Drifting

Il drifting è la massima espressione del big-game nel mediterraneo, con il quale si possono insidiare pesci quali spada, volpe, verdesche, tonni alletterati ed altri ancora, ma soprattutto i tonni rossi. E’ proprio della cattura di questo gigante del mare con questa tecnica che tratta questo articolo.


Il drifting inizialmente può sembrare semplice; in realtà è una tecnica difficile che impone al pescatore una doverosa attenzione a tutte le sue componenti, a partire dall'attrezzatura per poi finire alla montatura e all'azione di pesca.


Il nostro obiettivo sono i tonni giganti, quindi il primo passo da fare e' dimensionare adeguatamente le proprie attrezzature: canne, mulinelli, monofili, girelle e ami devono essere scelti in modo tale da poter combattere pesci che mediamente si aggirano tra i 50 e i 100 kg. di peso, nel Tirreno, ma che possono anche superare i 2 quintali, evento non proprio rarissimo, specie in Adriatico. Il range di libraggio da adottare andrà da un minimo di 20 libbre ad un massimo di 50. Un ottimo compromesso è un'attrezzatura da 30 libbre, che garantisce divertimento e sportività pur mantenendo un certo margine di sicurezza.

Copyright © 2015/2016 -   Centro Pesca CamerotaSportFishing - Marina di Camerota (SA)  presso ART&NAUTICA , p.zza S.Domenico - p.iva  04005430659

Link Utili

  • Instagram Icona sociale
  • Wix Facebook page
  • Wix Twitter page

Da Visitare